Istituto Professionale per l'Agricoltura - Pozzuolo del Friuli

 

 

STORIA DELL'ISTITUTO PROFESSIONALE 

 

L'Istituto Professionale Agrario "S. Sabbatini" sito in via delle Scuole 10, a Pozzuolo del Friuli, assume l’importante ruolo di formazione di figure professionali tecnicamente preparate a dare nuovo impulso alla progressiva sostituzione dei metodi di coltivazione tradizionale con sistemi ecocompatibili, nell’ottica della salvaguardia ambientale e dell’ottenimento di prodotti agricoli e trasformati qualitativamente migliori.

La scuola nasce nel 1881, per volontà della nobildonna Cecilia Gradenigo, moglie del conte Stefano Sabbatini, a cui è intitolata, che diede il via ad un’Istituzione destinata a formare i tecnici dell’agricoltura friulana.

L’Istituto dispone di moderne aule didattiche, di un'azienda agraria di oltre 20 ettari di terreno e di laboratori che supportano le attività teoriche tra i quali possiamo citare le serre per l'ortoflorovivaismo, il vigneto e il meleto a conduzione biologica e la stazione agro-meteorologica.

Completano l’offerta didattica dell'Istituto agrario "Sabbatini" una fornita biblioteca, aule di informatica, la palestra per le attività sportive e il convitto annesso.

L'Istituto agrario "Sabbatini" di Pozzuolo del Friuli è proiettato nel futuro con l'intento di sensibilizzare i giovani studenti verso le tem­atiche ambientali, di riscoprire le tradizioni rurali e di far compren­dere le relazioni esistenti tra sistemi produttivi, consumi alimentari.

L'IPA offre agli allievi la possibilità di scegliere il corso di qualifica più consono alle proprie aspirazioni.

MAIL  ufficiale

ipa.sabbatini@linussio.it

Si prega di non richiedere informazioni attraverso lo strumento di Facebook

CONTATTI : 0432 669025

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.