Auguri

Care studentesse, studenti, famiglie e personale scolastico tutto,

 

       sono qui a scrivere una seconda lettera dopo quella di presentazione scritta a settembre. Oggi la motivazione è legata alle festività che stiamo per vivere e alla volontà di augurare ogni bene a tutti voi. In realtà a distanza di quattro mesi circa dal mio arrivo credo che questa lettera possa essere anche l’occasione per restituirvi ciò che questo piccolo pezzetto di strada fatto insieme ha rappresentato per me.

 

       Sono stati giorni intensi e frenetici e l’ordine con il quale pensavo di pormi nei confronti di questa nuova sfida è stato destabilizzato e rovesciato dall’imprevista mutevolezza degli eventi, dalla necessità di tutelare la salute pubblica garantendo allo stesso tempo il diritto allo studio, alla formazione, alla crescita dei nostri studenti. L’obiettivo iniziale però è stato mantenuto e con convinzione posso affermare che abbiamo posto basi solide per il suo raggiungimento. Abbiamo infatti attivato e dato respiro alla comunità educante che rappresentiamo.

 

       Ecco allora che le cose fatte fin qui mi permettono oggi di dire che in parte ci siamo riusciti, abbiamo messo in sicurezza i locali e abbiamo dialogato costantemente con i presidi sanitari e le amministrazioni locali. Abbiamo riorganizzato più volte il servizio scolastico affinché si potesse continuare a fare scuola, abbiamo dibattuto con convinzione all’interno degli organi collegiali rinnovandoli. Abbiamo posto le basi per nuove progettazioni che potranno nel tempo valorizzare e migliorare la nostra offerta formativa. Ci siamo presentati ai possibili nuovi iscritti in una modalità completamente nuova e reinventata. Abbiamo ristrutturato laboratori sia a Codroipo che a Pozzuolo del Friuli. Abbiamo mantenuto aperto il dialogo tra le parti e gli uni ci siamo messi a disposizione degli altri. Non sono mancati i momenti di difficoltà e altri sicuramente ci attenderanno ma insieme sono certa che potremmo affrontarli e farne motivo di crescita.

 

       Attorno a me ho sentito forte la presenza dei collaboratori e del personale tutto e toccato con mano la voglia di affrontare le difficoltà per continuare a credere che la scuola oggi più che mai debba cogliere la sfida del cambiamento per continuare ad essere un’opportunità per i singoli e per il territorio tutto. E’ questa allora l’occasione di ringraziarvi per aver svolto con responsabilità e impegno il vostro ruolo. Un ruolo che impone la sovrapposizione tra l’esercizio del lavoro e la responsabilità sociale e relazionale. Solo grazie al contributo di tutti nei rispettivi ruoli, studenti, genitori, lavoratori della scuola, è stato possibile tutto questo e sarà in futuro possibile dare spazio a nuove idee che avranno come missione l’idea di una scuola accogliente, inclusiva, luogo dello “stare bene”.

 

       E’ con questa immagine di collaborazione tra le parti per il raggiungimento del bene dei singoli che rinnovo i miei più sinceri auguri di un Natale sereno e di un buon anno nuovo.

 

       Si aggiunge al mio augurio il Direttore dei servizi Generali e Amministrativi, Isabella Zamarian, che ringrazio per la vicinanza e il costante supporto.

                                                                                                          Un sereno Natale a tutti voi

 

                                                                                                                      Laura Mior

                                                                                                                 Isabella Zamarian

 

Pubblicata il 24 dicembre 2020

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.